Vetro selettivo per le finestre.

Cos’è un vetro selettivo detto anche a controllo solare?

In un articolo precedente ho spiegato cos’è un vetro basso emissivo, se te lo sei perso lo puoi leggere qui.

Il vetro basso emissivo non è altro che un vetro camera normale, quello che ormai torviamo tutti da almeno una trentina d’anni montato sulle finestre.

Questo vetro viene trattato chimicamente e su una lastra interna viene depositato uno strato di ossidi metallici che hanno una funzione riflettente per il calore come se fossero uno specchio che riflette la fascia di luce infrarossa verso lintermo .

Questo fa si che il calore per irraggiamento abbia molta più difficolta ad uscire dalle tue finestre garantendoti il benessere abitativo a cui ormai siamo abituati.

E il vetro selettivo per le finestre che c’entra?

Il vetro selettivo per le finestre è sempre un vetro basso emissivo, molto isolante grazie alla sua bassa emissività ma con una caratteristica in più. Riflette anche una parte (30% circa) di raggi solari mantenendo così il calore all’esterno.

In realtà questo strato di ossidi metallici sono “tarati” in modo da far filtrare la luce visibile ma mantenere fuori la lunghezza d’onda calda (infrarossi).

Sarebbe una bugia dire che non si perde una piccola parte di luce “buona” in ingresso ma qui entra il fattore “consulenza”.

Tranquillo, adesso mi spiego meglio con qualche esempio!

É logico che non posso usare un vetro selettivo in una vetrata a nord e magari di piccole dimensioni. Anzi a NOORD si deve usare un vetro extra chiaro che faccia passare più luce possibile.

É altrettanto vero che non posso non utilizzarlo in una vetrata a SUD o OVEST poiché le probabilità che questa stanza si scaldi oltre misura sono altissime.

Sempre seguendo lo stesso filo logico non va bene nemmeno utilizzare lo stesso vetro su tutti e quattro lati di una casa solo per semplificarsi la vita in fase l’ordine.

Sai che da una vetrata posta a sud in estate passano anche più di 700 Watt al Mq?

E veramente tanta energia, una porta finestra essendo anche 3 o più Mq può arrivare ad essere attraversata da oltre 2000 Watt, in pratica è come avere lo scaldabagno acceso in piena estare davanti a ogni porta o finestra.

Proprio per questo si consiglia sempre di usare gli schermi oscuranti per il controllo dell’irraggiamento estivo.

Esistono comunque molti negozianti che propongono tanto per proporre senza aver a cuore il benessere abitativo, se solo uno lo sapesse prima queste persone andrebbero scartate a priori sapendo che non lavoreranno mai pro cliente ma sempre pro danaro. Ed è proprio per questo che scrivo tutto nero su bianco i questo blog, proprio per dare alle persone come te di fare scelte e acquisti consapevoli.

Ricapitolando:

  • Mai un vetro selettivo a NORD (non avrebbe senso, anzi meglio utilizzare un vetro extra chiaro soprattutto se le dimensioni del vetro non sono enormi)
  • EST, SUD e OVEST: se le aperture non sono in ombra è sempre consigliabile un buon vetro selettivo unito a uno schermo oscurante.
  • in caso le finestre siano sotto un porticato o molto in ombra resta da valutare in maniera oggettiva sul posto il dafarsi.
  • Mai utilizzare vetri generici tipo il vetro 4 stagioni poiché ha caratteristiche miste che non danno benefici evidenti in nessuna delle quattro stagioni.
  • Affidarsi solo a persone competenti che sappiano consigliarti e non ti forniscano la prima soluzione che capita solo per poter vendere una finestra in più.

Bene, anche oggi siamo arrivati al termine, se devi sostituire i tuoi vecchi serramenti non ti resta altro che prenotare la tua consulenza dedicata.