Come riconoscere un vetro basso emissivo?

In questo articolo ti svelerò un trucchetto, ti farò capire come riconoscere un vetro basso emissivo!

Facciamo prima una premessa.

Per saperlo con assoluta precisione esistono strumenti appositi che sicuramente tu non avrai in casa ma io ti darò la possibilità di scoprirlo con un semplice accendino!

Guarda l’immagine sotto, oltre alla fiamma dell’accendino quante fiamme vedi?

Vetro triplo non basso emissivo durante una perizia in canavese.

Esatto, sono sei, essendo un vetro triplo e ogni faccia del vetro riflette una fiamma, è corretto che se ne vedano sei!

Il problema è che sono tutte dello stesso colore, questo sta a indicare che i vetri sono privi di rivestimento bassoemissivo!

Se guardi nella prossima immagine ti renderai conto di come in realtà avrebbero dovuto essere le fiammelle.

Oltre a quella dell’accendino sono sempre sei ma due di un altro colore, come spiegato nell’articolo sul vetro basso emissivo, nel vetro triplo si inseriscono due lastre ricoperte dello strato basso emissivo.

Se te lo sei perso lo puoi trovare qui: Il vetro basso emissivo

Fosse stato un vetro doppio si sarebbero viste quattro fiammelle oltre a quella dell’accendino di cui una con un altro colore.

Bene; Adesso sai come riconoscere un vetro basso emissivo con un semplice accendino e controllare la qualità dei tuoi vetri ma ricorda sempre che il colore della fiamma può cambiare in funzione del tipo di basso emissivo e che per avere la certezza assoluta servono analisi più approfondite.

Devi sostituire i tuoi vecchi infissi? Richiedi la tua analisi cliccando semplicemente sul bottone sottostante.